I docenti svizzeri lavorano troppo

La convinzione che i docenti dispongano di molto tempo libero è un cliché ben radicato. In realtà il terzo rilevamento delle ore di lavoro realizzato dall’Associazione degli insegnanti della Svizzera (LCH) mostra che i maestri/le maestre della Svizzera tedesca continuano a prestare quasi il 13% di lavoro a titolo gratuito.

Qualità dell’aria insufficiente nei due terzi delle scuole

Come indicato in un comunicato stampa dell'Agenzia telegrafica svizzera del 4 marzo 2019, in due terzi delle scuole svizzere la qualità dell’aria è insufficiente e può causare mal di testa e stanchezza agli allievi. È quanto emerge da uno studio svolto dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) appena pubblicato. Basta però spalancare le finestre durante le pause per migliorare drasticamente la situazione.

Bambini sotto stress

Un servizio trasmesso al radiogiornale del 3 settembre 2018 mette in luce una situazione preoccupante relativa allo stato di burnout da cui sono colpiti sempre più bambini.

Un terzo degli allievi delle scuole svizzere soffre di sintomi tipici della sindrome da burnout: ansia, insonnia, mal di pancia o di testa, stanchezza, depressione.